Tipologie di procedimento

Vidimazione Registri

Responsabile di procedimento: Boncompagni Angiolo
Responsabile di provvedimento: Baldacci Lucio
Responsabile sostitutivo: Decenti Bruno

Descrizione

Vidimazione registri e tariffari

Vi sono attività che necessitano di tenuta di registri e/o tariffari che prima di essere utilizzati richiedono di essere vidimati; alcune competenze per la vidimazione dei registri e tariffari sono a carico dei Comuni.

In questi casi per far vidimare il registro o il tariffario, l’interessato deve presentare apposita richiesta telematica di vidimazione (comunicazione al SUAP) e successivamente presentarsi presso l’Ente competente col registro o tariffario da vidimare unitamente alla stampa della ricevuta inviata dal portale e al proprio documento d’identità.

Auto-vidimazione del registro giornale degli affari: Il Ministero dell’Interno con nota n. 577/PAS/U/009438/12015(1) del 20 giugno 2017 ha precisato che il titolare dell’agenzia d’affari può auto - vidimare il registro, timbrando con il proprio timbro tutte le pagine, presentando al Comune un’autodichiarazione (vedi modulistica), la cui ricevuta deve essere allegata al registro oggetto di vidimazione, quale sua parte integrante.

Chi contattare

Personale da contattare: Mesce Elena, Boncompagni Angiolo

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
30 gg. dalla data di presentazione della richiesta

Modulistica per il procedimento

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: n.d.
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza V. Gabriotti, 1 - 06012 Città di Castello (PG)
PEC comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Centralino +39 075 85291
P. IVA 00372420547
Linee guida di design per i servizi web della PA